Castagnole al forno

Castagnole al forno

Le castagnole sono tipici dolci carnevaleschi. Nate in Emilia Romagna, sono oggi preparate in varie regioni d’Italia, pur con qualche modifica sia nel nome che nella scelta degli ingredienti. Esiste sia la versione fritta che quella al forno, meno calorica ma altrettanto buona.
Preparazione – Versate la farina in una ciotola e lavoratela con le uova, lo zucchero, il burro ammorbidito o direttamente fuso e un pizzico di sale. Impastate fino a quando avrete ottenuto un impasto elastico e sodo. Incorporate il liquore (o il vino bianco), i semi di una bacca di vaniglia, la scorza grattugiata del limone e il lievito. Coprite con panno umido e lasciate lievitare per almeno tre ore, fino a quando sarà raddoppiato di volume.
Trascorso il tempo necessario, riprendete l’impasto, formate dei cordoncini e tagliateli a pezzetti, trasformateli in delle palline e disponetele su una teglia imburrata e infarinata. Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 10 minuti.
Una volta cotte, lasciatele raffreddare, spolverizzatele con lo zucchero a velo e servite.
Ingredienti:
500 g di farina
200 g di zucchero
80 g di burro
3 uova
1 limone
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaio di liquore Mistrà (o 1 bicchiere di vino)
1 bacca di vaniglia
sale
zucchero a velo