Cassatelle dette li cassateddi

Cassatelle dette li cassateddi

Vi presento “LI CASSATEDDI” “CASSATELLE” in italiano. E’ una ricetta siciliana.

Per 1kg di farina 00 : 300g di zucchero, 100g di strutto, 2 uova, 1b. di vanillina, vino rosso (preferibilmente) , olio di semi. PER LA FARCIA: 1kg di ricotta di pecora, gocce di cioccolato, 1b di vanillina, la buccia di un limone, pizzico di cannella, 200/300g di zucchero .

PROCEDIMENTO.
IMPASTO; setacciare la farina fare una conca e mettere lo strutto. Incorporare lo strutto con la farina, lavorare con le mani fino a quando lo strutto diventa farinoso. Rifare la conca e mettere le uova intere sbattere con una forchetta e impastare fino al completo assorbimento. Aggiungere zucchero vanillina mescolare bene e iniziare a impastare col vino.
L’ impasto dovrà essere compatto ne troppo molle ne troppo duro. FARCIA; prendere la ricotta ben asciutta con uno battitore o frusta mettere lo zucchero e lavorare la ricotta finchè non diventa vellutata. Aggiungere tutti gli aromi e mescolare. Prendere una parte dell’impasto e stenderlo con un mattarello dallo spessore di mezzo cm. circa. Prendere una cucchiaiata di ricotta posizionata al centro e chiuderla per formare un raviolo . Tagliare a mezzaluna con una rotella. ” va bene anche quella per pizza” . Piggiare bene i bordi e mettere a friggere in olio abbondante bollente. Devono risultare ben dorate.
Una volta fredde cospargere di zucchero a velo. È UNA VECCHIA RICETTA CHE IMPARAI DA MIA NONNA SPERO ESSERE STATA CHIARA NELLA SPIEGAZIONE.