Casciatelli molisani

Casciatelli molisani

In Molise non esiste Pasqua senza i casciatelli sulla tavola. Si tratta di un piatto tipico di questa regione realizzato solitamente nel periodo pasquale. Sono dei golosi fagottni di pasta farciti con formaggio e uova. Possono essere serviti come antipasto o come secondo. Sono molto semplici e veloci da preparare.
Preparazione
Disponete la farina nella classica forma a fontana, fate un buco al centro e mettete un pizzico di sale, un filo d’olio e mezzo bicchiere d’acqua. Con le mani iniziate a impastare fino a quando otterrete un composto omogeneo ed elastico. Sistematelo in un recipiente, copritelo con della pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per un’ora.
Nel frattempo, sbattete l’uovo e aggiungete i formaggi. Mescolate bene e poi mettete in frigorifero a riposare.
Trascorso il tempo necessario per la lievitazione, riprendete l’impasto e stendetelo con un mattarello infarinato. La pasta non deve essere eccessivamente fine.
Ricavate dei dischi e al centro di ciascuno mettete un cucchiaio di ripieno di formaggio e uova. Ripiegate i dischetti in modo da formare tante mezzelune, sigillate bene i bordi facendo pressione con le dita e spennellate la superficie con il tuorno d’uovo sbattuto. Fate anche dei piccoli fori.
Foderate una teglia con della carta da forno, adagiate i casciatelli a una certa distanza l’uno dall’altro e infornate a 180 gradi per 40 minuti (forno già caldo). Servite tiepidi o freddi.
Ingredienti
300 g di farina
300 g di parmigiano grattugiato
150 g di pecorino grattugiato
2 uova
olio extavergine d’oliva
sale
pepe