Carote ricette pranzo completo : dal primo alla torta di carote classica

Carote ricette pranzo completo : dal primo alla torta di carote classica

Mangiare carote crude fa bene ? Certo che si….ma anche cotte non sono male! Ecco alcune ricette con carote:

La colazione o merenda con questi gustosi muffin.

Le Camille

Muffin con base di carote , e arrichiti con farina di mandorle, succo d’arancia e marmellata di arance home made.

Profumati e soffici ottimi per merenda e colazione.

Ricetta:
Nella planetaria
Grattugiare 250 gr di carote , unire 100 ml di olio di semi, 3 uova , 150 gr di zucchero ,100 gr di farina di mandorle , 250 gr di farina per dolci, bustina Pan degli angeli
il succo di una arancia e 2 cucchiai di marmellata d ‘arancia.
Mescolare e mettere nei pirottini da muffin, di misura più grande.
In forno a 170 gradi per 15 minuti

Torta di carote

Torta di carote veloce

Ingredienti per 4 persone:(foto da web)

200 gr di zucchero, 100 gr di farina, 400 di carote, 3 uova, 1 cucchiaio di lievito per dolci, 200 gr di mandorle sgusciate, 1 pizzico di sale , zucchero a velo quanto basta.
La torta di carota è amata da chi non ama i sapori troppo dolci.

Preparazione:

Pulire le carote e tagliarle a Julienne e tritare le mandorle.
Tenere da parte due manciate di mandorle intere per la decorazione.
Sbattere i tuorli d’uovo con lo zucchero, unire le carote, le mandorle, la farina setacciata il lievito e un pizzico di sale.
Montare a neve ben ferma gli albumi e amalgamarli delicatamente all’impasto, girando sempre nello stesso verso dal basso verso l’alto.
Cottura.

Imburrare e infarinare uno stampo (io consiglio carta forno bagnata) e cuocere la torta di carote in forno già caldo a 180 gradi per 45 minuti, controllando il tutto con uno stuzzicadenti.
Lasciare raffreddare .
Decorare con le mandorle intere e cospargere di zucchero a velo.
Nel caso si desideri una torta di carote molto morbida si può aggiungere al composto un vasetto di yogurt magro.

Gnocchi di patate con salsiccia e porcini al ragù di carote

PER GLI GNOCCHI

1 kg di patate rosse
350 gr di farina
Sale
1 tuorlo

Non lavorate l’impasto a lungo perché in questo modo le patate rilasciano umidità e richiedono ulteriore farina…risultato….un gnocco duro dal sapore di farina.

Non tutti all’impasto aggiungono l’uovo. A me personalmente piace ma metto solo il rosso perché l’albume fa aumentare l’umidità .L’uovo li rende più compatti in cottura..

PER IL RAGU’

Soffritto di carota sedano e cipolla…salsiccetta sbriciolata e macinato di manzo…sfumare con vino bianco. .aggiungere concentrato di pomodoro (io uso la mutti)..sale e pepe. ..coprire con acqua e far cuocere per circa tre ore

A piacere aggiungere dei porcini che andranno saltati a parte con aglio e prezzemolo e successivamente aggiunti al ragù

GENOVESE DI MARE

INGREDIENTI X 6 PERSONE
1-KG-DI SCHIAFFONI
600-G-DI CIPOLLE
1-GAMBETTO DI SEDANO
250-G-DI CAROTE
1-KG-DI COZZE
MEZZO KG-LUPINI
MEZZO-KG-GAMBERETTI
PREZZEMOLO OLIO PEPE
BRODO-DI PESCE -TESTE DI GAMBERETTI SEDANO CAROTE E FATELO BOLLIRE PER 30-MINUTI POCO SALE E PEPE
PROCEDIMENTO
Preparate la cipolla tagliatela e unite con olio sedano e carota e fatela cuocere per 2 ore fino che la cipolla diventa una crema
aggiungete il brodo di pesce man mano che occorre a parte cuocete le cozze a vapore e i lupini divisi conservate il brodino che esce passatelo e conservatelo ,quando il sugo e pronto prendete i gamberetti sgusciati e uniteli dopo 10 minuti unite anche le cozze e i lupini aggiungete un mestolo di sugo di cozze e dei lupini lasciate insaporire per 10 minuti poi spegnete scaldate gli schiaffoni al dente scolateli e saltateli in padella insieme alla genovese spolverate con pepe e una mangiata di prezzemolo lasciate insaporire per qualche minuto e poi buon appetito .

RAGÙ DI CINGHIALE

Ingredienti:

polpa di cinghiale
carota
sedano
cipolla
alloro
salvia
rosmarino
bacche di ginepro
battuto di lardo
vino bianco secco
olio evo
concentrato di pomodoro
sale e pepe q.b

Fate macerare la polpa di cinghiale nel vino bianco aggiungendo carota sedano cipolla alloro salvia rosmarino e bacche di ginepro per almeno una nottata.

Togliete la carne dalla marinata buttate le verdure e fatela saltare in un tegame antiaderente…in questo modo rilascerà parte del liquido attenuando il sapore di selvatico.

Intanto preparate un battuto di lardo….fate rosolare aggiungendo un po’ di olio evo….preparate anche un trito di sedano carota e cipolla….fate appassire con il lardo…aggiungete la polpa di cinghiale che avrete tagliato a pezzettini…lasciate insaporire…salate…pepate…sfumate con vino bianco…aggiungete delle bacche di ginepro e qualche foglia di alloro, poco concentrato di pomodoro…coprite con acqua calda e fate cuocere per circa tre ore…