Carne rossa pro e contro

Carne rossa pro e contro

La carne rossa è un alimento importante nella nostra alimentazione, ma si raccomanda sempre di consumarne in quantità moderata in quanto un consumo eccessivo potrebbe provocare l’insorgere di qualche problematica. E’ molto ricca di ferro ed apportanto proteine importanti dal buon valore nutrizionale, senza contare le vitamine del complesso B, i minerali e gli aminoacidi essenziali (importanti nella fase della crescita, gravidanza ed allattamento).

La quantità di ferro contenuto nelle carni rosse è fondamentale per la nostra alimentazione, così come la presenza di carnitina che è indispensabile per la combustione degli acidi grassi. Tra i minerali invece da non sottovalutare la presenza di fosforo, magnesio, potassio e zinco. Tuttavia è auspicabile non esagerare nel consumo di carne rossa, in quanto numerose ricerche hanno confermato che un abuso di questo alimento potrebbe portare ad una maggiore prababilità cardiovascolari e tumori. Non si dovrebbero superare i 70 grammi al giorno, 500 a settimana.

Limitare dunque il consumo di hamburger preconfezionati, pancetta e wurstel fa bene alla salute e riduce l’introduzione di grassi saturi nocivi alla nostra salute. Non solo, numerosi ricercatori hanno dimostrato che la mortalità totale aumenta quasi del 12% per ogni porzione in più di carne rossa che si consuma, del 13% per i tagli di carne poco lavorati e del 20% se invece sono lavorati a livello industriale. Sostituendo invece una porzione di carne rossa con una di pesce o di carne bianca, si riduce il rischio di morte.

carne rossa pro e contro