Carciofi sardi con crema di fave secche

Carciofi sardi con crema di fave secche

1 ammollate le fave coperte d’acqua per tutta la notte. scolatele, sciacquatele bene, e mettetele a cuocere partendo da freddo coperte di acqua. Togliete la schiuma che si formerà in superficie. aggiungete il cipollotto e il finocchietto e portate a cottura. Quando saranno disfatte, salatele e passatele col frullatore a immersione fino a ridurle in crema, se necessario, aggiungete acqua bollente.
2 pulite i carciofi, privateli delle foglie più dure, dell’eventuale fieno e delle punte. Metteteli in acqua acidulata con succo di limone perché non scuriscano. tagliateli a spicchi.
3 scolateli bene e sistemateli in una casseruola con l’olio, gli spicchi di aglio schiacciati e il timo. Poneteli a cuocere fino a che saranno dorati, sfumateli col vino bianco. Salate e pepate.
coprite il tegame e portateli a cottura, occorreranno circa trenta minuti.
4 Servite la crema di fave nei piatti fondi, sistemate sopra i carciofi e irrorate il tutto con il fondo di cottura dei carciofi ed un filo di olio evo. Servite caldo.

Ingredienti per quattro persone.

200 g di fave secche decorticate
8 carciofi
1 limone
1 cipollotto
finocchietto selvatico q b
2 spicchi di aglio
un rametto di timo
mezzo bicchiere di vino bianco secco
4 cucchiai di olio evo
sale e pepe q b

Ricetta e foto di Clelia in cucina