Capra alla neretese

Capra alla neretese

La capra alla neretese è un piatto tipico del periodo pasquale in Abruzzo. La carne è condita con sugo di pomodoro e peperoni. Oltre a Nereto, la troviamo anche nei comuni di Torano Nuovo, Corropoli, Controguerra, Sant’Omero, Ancarano e Colonnella (tutti in provincia di Teramo).
Preparazione
Tritate la cipolla e mettetela in una padella con olio e chiodi di garofano. Volendo potete aggiungere anche del peperoncino (o pepe) e la buccia del limone. Aggiungete la carne, dopo averla lavata, asciugata e tagliata a pezzi, e fatela rosolare bene.
Versate un bicchiere d’acqua, regolate di sale e lasciate cuocere per circa un’ora, fino a quando l’acqua sarà evaporata. A quel punto aggiungete il vino, i pomodori sbucciati, privati dei semi e tagliati a pezzetti, controllate se va bene di sale e proseguite la cottura per un’altra ora.
Nel frattempo pulite i peperoni, privateli dei semi e dei filamenti interni, lavateli, asciugateli e riduceteli a listarelle. Uniteli alla carne circa 20 minuti prima del termine della cottura, oppure friggeteli a parte e aggiungeteli alla fine, facendo insaporire per 2-3 minuti.
Servite subito.
Ingredienti
1 kg di carne di capra
800 g di pomodori freschi
500 g di peperoni rossi
1 cipolla
2 chiodi di garofano
1,5 dl di vino bianco secco
olio extravergine di oliva
peperoncino
sale
pepe