Calzoni ripieni fritti

Calzoni ripieni fritti

In una ciotola molto capiente mettete la farina ed il sale e mescolate. In un pentolino scaldate l’acqua e sciogliete il lievito e lo zucchero quest’ultimo aiuta ad attivare la lievitazione, aggiungete il liquido all’impasto e due cucchiai di olio evo e impastate bene. Lasciate lievitare nel forno con la luce accesa per almeno due ore. Nel frattempo in un pentolino fate scaldare l’olio evo con la cipolla tritata sottilmente trascorso qualche minuto aggiungete la passata di pomodoro ed il sale e fate cuocere per circa 15 minuti. Trascorso il tempo di lievitazione formate dei dischi di pasta della grandezza di circa 10 cm; al centro mettere un paio di cucchiaia di sugo, dei dadini di provola o mozzarella e dei pezzetti di prosciutto o qualunque altro affettato desiderate; chiudeteli a mezzaluna e sigillate il contorno con i rebbi di una forchetta. Man mano che li preparate poggiateli su un foglio di carta forno leggermente spolverato di farina per evitare che si attacchino. Quando avrete terminato tutto l’impasto mettete l’olio a scaldare in una pentola alta e stretta quando è molto caldo, ma non bolle incominciate a friggere i calzoni non più di 2 pezzi per volta e fateli dorare da ambo i lati, appena cotti fateli asciugare sulla carta da cucina. Una variante un po’ più rustica può essere quella di mettere al posto dell’affettato un’acciuga salata.

Ingredienti x circa 14 pz.
-500 g. di farina 0
-1 cubetto di lievito di birra
-1/2 cucchiaino di zucchero
-250 ml circa di acqua tiepida
-sale
-300 g. di pomodoro pelato
-uno spicchietto di cipolla
-olio evo
-200 g. di mozzarella o provola
-150 g. di prosciutto cotto o salame
-olio per friggere