Bottarga: ecco le ricette per condire la pasta

Bottarga: ecco le ricette per condire la pasta

MALOREDUSU(GNOCCHETTI SARDI) CON MELANZANE E BOTTARGA
Ingredienti
1 melanzana media
Aglio
cipolla
Basilico
Prezzemolo
2 pomodorini San Marzano
Sale
Olio evo
2cucchiai di bottarga
Pasta Maloredusu (GNOCCHETTI sardi)

In una padella mettere un pochino d olio evo far rosolare l aglio (che poi tolgo) ,la cipolla e la melanzana tagliata a cubetti quando e’ben rosolata aggiungo il pomodoro tagliato a cubetti il prezzemolo il basilico un pizzico di sale.
Cuocere i Maloredusu scolarli e mettere il sughetto di melanzane ed aggiungere due cucchai di bottarga (per chi non piace la bottarga puo’ mettere due cucchiai di pecorino) mescolare e servire.

Spaghetti alla bottarga

Per 4 persone: mettere in una padella olio ex.vergine d’oliva (5-6 cucchiai), una punta di peperoncino e uno spicchio d’aglio schiacciato: far scaldare il tutto senza che arrivi a soffriggere; spegnere e lasciare a riposo in modo che prenda sapore. Nel frattempo cuocere 400 grammi di spaghetti e preparare la bottarga di muggine non troppo stagionata (80 g) passandola in una grattugia che faccia dei filamenti sottili; togliere e scolare gli spaghetti al dente, versarli nella padella dove avevate preparato l’olio, l’aglio e il peperoncino e fateli saltare un minuto aggiungendo un po’ di bottarga. Versare nel piatto di portata, aggiungere il resto della bottarga, un filo d’olio ex.vergine d’oliva crudo e, facoltativo, un pizzico di prezzemolo tritato.

SPAGHETTI CON CARCIOFI E BOTTARGA


INGREDIENTI PER 3 PERSONE:
240 gr di spaghetti
3 carciofi freschi
Olio, Aglio e prezzemolo 
Bottarga a piacere
PREPARAZIONE 
Nel fratempo che bolle l’acqua, mondare i carciofi e metterli nell’acqua acidulata con limone.
Affettare i carciofi e farli rosolare con l’aglio non più di 10 minuti
Cuocete gli spaghetti, scolateli al dente direttamente nella padella dove avete rosolato i carciofi e continuate la cottura per altri 2 minuti circa aggiungendo un po’ dell’acqua della pasta se necessario. In ultimo poco prima di spegnere il fornello aggiungere il tritto di prezzemolo Infine una bella spolverata di bottarga e servire fumante. Vi assicuro che il gusto è vincente. P.s.:non metete il sale in cottura ai carciofi la bottarga lo sostituisce egregiamente.

Pasta con mazza frissa al sapore di carciofi e bottarga


Ingredienti per 2 porzioni:
Panna da cucina (200 ml)
1 cucchiaio di semola
2 cucchiaini d’olio evo
1 carciofo
160 g di pasta 
Sale q.b.
Bottarga q.b.

In un pentolino cuocere i carciofi tagliati a striscioline con 2 cucchiaini d’olio e un po’ di sale. In un altro pentolino portare ad ebollizione la panna da cucina, mentre bolle aggiungere il sale e poi la semola. Mescolare energicamente a fuoco medio per un paio di minuti e aggiungere i carciofi. Nel frattempo cuocere la pasta. Scolare la pasta e aggiungerla agli altri ingedienti mescolando a fuoco basso; per far amalgamare bene tutto si puó aggiungere 1 cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Infine spolverizzare la bottarga e servire.

Spaghetto alla bottarga di tonno su crema di cozze


Per la crema di cozze: rosolare le cipolle; aggiungere 1 patata media tagliata a cubetti piccoli; prendere l’acqua rilasciata dalle cozze che nel frattempo avrete fatto aprire in un tegame con aglio e prezzemolo e aggiungetela alle patate; quando la patata si sarà ammorbidita aggiungere le cozze (25 circa) e fare cuocere per altri 15 minuti (aggiungete altra acqua se necessario); frullate il tutto con il minipimer; per impiattare filtrare con un colino a maglie larghe .

Foto di Andrea Simbola