Biscotti integrali da inzuppare nel latte o nel tè

Biscotti integrali da inzuppare nel latte o nel tè

In questo post vi presentiamo dei biscotti integrali che potete mangiare a colazione o a merenda . Davvero ottimi!

BISCOTTI INTEGRALI INZUPPOSI
200g di farina integrale
100g di frumina
1 uovo intero
80 g di zucchero di canna
70ml di olio di girasole
30ml di latte
10g di lievito per dolci
pizzico sale
scorza gratt. di mezzo limone ( si può sostituite con ½ bicchierino di limoncello, strega, anice…)
vanilina
PROCEDIMENTO:
In un recipiente sbattere l uovo con lo zucchero,la vanillina e la scorza grattugiata del limone.Aggiungere latte,olio e mescolare.Infine aggiungere la farina integrale,l’amido di frumento, il lievito e il pizzico di sale p Impastare il tutto e una volta ottenuto un composto simile alla frolla,staccate dei pezzi,formate dei cilindri spessi 2 cm e con l’aiuto di un coltello ritagliate dai cilindri dei bastoncini lunghi circa 5 cm.. passate i bastoncini sulla tavoletta degli gnocchi e po nello zucchero,sistemateli distanziati su una teglia rivestita da carta forno non troppo vicini e infornate a 180° per circa 15-17mn.Una volta dorati ,sfornateli e lasciateli raffreddare.

Come scegliere i biscotti al supermercato

Il consiglio che vi diamo è quello di preparare i biscotti in casa , ma se non avete tempo ecco alcuni suggerimenti sui prodotti da comprare.La prima regola per riconoscere un buon biscotto è «meno c’è, meglio è». Di solito, i prodotti con troppi ingredienti contengono materie prime di scarsa qualità e necessitano di svariati additivi per risultare gradevoli.
(Fra le eccellenze italiane, con pochi e buoni ingredienti, ci sono i Krumiri Rossi)

ATTENZIONE AI GRASSI!
Fra gli ingredienti, vanno ricercati e poi scartati i vari grassi idrogenati o tropicali, come l’olio di palma e di cocco, tutti di scarsa qualità nutrizionale e dannosi per la salute: meglio i biscotti fatti con burro, olio extravergine di oliva oppure olio di girasole.

OTTIMI QUELLI INTEGRALI!
Sempre per evitare i picchi glicemici, ma anche il rischio di obesità, NON vanno acquistati i prodotti che contengono lo sciroppo di glucosio-fruttosio.
Da favorire la presenza di farina integrale. L’importante è controllarne le quantità in etichetta, dove gli ingredienti sono riportati in ordine decrescente di peso: il primo è più abbondante rispetto al secondo etc.
Dunque, meglio non fidarsi delle scritte “ricco di fibra” o “multi cereali”, ma sempre controllare!