Bignè di San Giuseppe ricetta

Bignè di San Giuseppe ricetta

I bignè di San Giuseppe sono uno dei dolci più apprezzati in questo periodo; questa ricorrenza incontra quella della Festa del papà, un motivo in più per festeggiare gustando la bontà dei bignè. Si tratta di un dolce molto famoso in Italia, che si prepara con pasta bignè, che ha come caratterista una buona percentuale di cremosità, data anche dalla sua cottura, che la rende particolarmente dolce e leggera.

Un primo processo di preparazione comprende una cottura preventiva di acqua, grasso e farina che vanno a formare una gelatina alla quale si aggiungono poi le uova che legano questa gelatina.Una volta preparata la pasta, si dovrebbe contenere in una sac a poche ma se si è sprovvisti, o si utilizza una bustina di plastica per surgelati (che forerete solo dopo aver inserito l’impasto), oppure il caro vecchio cucchiaino, può ugualmente servire allo scopo e rilasciare quantità d’impasto grosso come una noce nell’olio bollente.

Il risultato è una pasta uniforme, che poi viene inserita in una sac a poche, che servirà dare la forma all’impasto, che una volta fatto va immerso nell’olio bollente.

Come fare i bignè

A questo punto quando l’impasto è immerso nellolio, avviene la cottura, che inizialmente forma una doratura che ricopre tutto il bignè, mentre all’interno l’impasto di gonfia. Il processo richiede particolare attenzione, in quanto al momento finale della cottura bisogna stare attenti a estrarre il bignè al momento giusto, perchè l’olio bollente potrebbe bruciarlo anche se si aspettano pochi secondi in più dle dovuto.

Una volta stabilito questo, possiamo assicurarvi che se cuocete la pastella al punto giusto, verranno fuori dei dolci non pesanti e di facile digestione, oltre che abbastanza grandi.Un’aggiunta minima di zucchero nella pastella ne favorisce la colorazione e ne esalta il sapore rendendo il dolcetto più morbido. Qualche consiglio in più: aggiungete dello zucchero al’interno della pastella; questo da più colore al bignè e aggiunge anche un sapore più deciso; inoltre anche il dolce acquisterà più morbidezza.

In seguito potete cambiare la quantità totale di acqua, inserendo per metà della quantità complessiva, del latte, che ha la caratterista di rendere il bignè ancora più morbido, oltre che più digeribile.

Sicuramente e per tradizione i bignè di San Giuseppe per essere autentici devono essere fritti e abbastanza grandi; in questo caso non è consigliabile la cottura al forno.

Anche perchè la loro dimensione deve essere abbastanza grande per fare in modo che ci si possa inserire la giusta quantità di crema, che possa soddisfare anche i palati più golosi.

Questa ricetta inoltre è abbastanza semplice e può essere fatta in casa senza troppe difficoltà e anche da chi si diletta per hobby alla produzione di dolci.

Bignè ricetta veloce

Questi sono gli ingredienti principali

500 g. di farina – 25 g di lievito di birra – olio extravergine di oliva – zucchero

125 g di farina 00

125 g di acqua

100 g di burro

4 uova 

1 pizzico di sale e un pizzico di zucchero

per quanto riguarda la preparazione, si inizia portando a bollore dell’acqua con burro, sale e zucchero.

Successivamente potete inserire tutta la farina e iniziate a mescolare il tutto, fino a quando la farina avrà assorbito per intero l’acqua.

A questo punto spegnete il fuoco e aspettate che la mescola si freddi; successivamente inserite le uova, non tutte insieme ma una per una; allo stesso tempo mescolate il tutto con una frusta elettrica impostata alla velocità di base.

Vi accorgerete di aver raggiunto il punto giusto quando otterrete una crema pasticcera abbastanza densa.

Adesso avete la vostra crema pasticcera e potete inserirla all’interno sac à poche per formare l’impasto con una forma tonda, che verserete poi nella padella piena di olio a 170°.

Prendete almeno tre bignè e versateli nella padella; successivamente diminuite la fiamma e mentre si cuociono girate spesso aggiungendo un po’ di olio andando a ricoprire le parti superiori del bignè che galleggiano fuori dall’olio.

Nei primi momenti della cottura raggiungeranno facilmente un buon grado di doratura e rimarranno di piccole dimensioni. In un secondo momento, quando si inizierà a formare del vapore dentro ali bignè vedrete che si gonfieranno a poco a poco.

Bignè di San giuseppe caratteristiche

Quando galleggieranno completamente sarà il momento di estrarli dalla padella e adagiarli su della carta assorbente per farli raffreddare; in seguito potete riempirli con la vostra crema pasticcera.

La crema pasticcera si può preparare usando solamente i tuorli delle uova oppure in alternativa le uova intere.

Questa è una versione diversa che rappresenta una variazione interessante, per fare una crema ancora più leggera, che sicuramente sarà apprezzata dai vostri ospiti.

Questi sono gli ingredienti:

500 ml di latte intero

2 uova intere

150 gr di zucchero

30 gr di farina 00

1 pizzico di sale

scorza di limone

per prima cosa procedete a scaldare il latte; poi versate un uovo per volta, girando l’impasto con la frusta, montando le uova con lo zucchero; successivamente inserite la farina setacciata.

Dopo qualche minuto, quando ottenete il primo composto versatelo nel latte, continuando a mescolare con la frusta, per diversi minuti e fino a quando non avrete ottenutoo una buona consistenza.

In seguito versate anche il sale e la scorza di limone a pezzi; una volta che la vostra crema si sarà intiepidità potrete togliere le scorze di limone.

La crema va inserita in un contenitore per raffreddarsi; questa è una versione più leggera, che ha come caratteristica quall’aroma al limone, che darà un tocco diverso ai vostri bignè.

Si tratta di un’alternativa interessante da proporre, per portare una variazione alla ricetta canonica dei bignè di San Giuseppe.

anche per offrire una variante in più e per accontentare diversi gusti.

Volendo si possono fare anche i San Giuseppe senza glutine, utilizzando al posto della farina di grano tenero, della farina di riso.

Oppure ci sono anche i bignè di San Giuseppe senza lattosio, nel caso in cui siate intolleranti al lattosio; non viene usato il latte e il burro per preparare la crema e l’impasto.

I bignè di San Giuseppe si possono fare anche escludendo solamente il burro; si possono preparare inserendo al posto del burro classico quello vegetale, che può anche essere fatto in casa, oppure l’olio extravergine.