Barbabietola rossa, proprietà e usi in cucina

Barbabietola rossa, proprietà e usi in cucina

Barbabietola rossa in cucina : La barbabietola rossa è conosciuta anche con il nome di rapa rossa, barba rossa o carota rossa.

 

La barbabietola rossa è una radice carnosa e dalla  forma tondeggiante ed è caratterizzata da un tipico colore rosso.

A seconda delle tipologie, infatti, il colore della radice dovuto dal pigmento betanina può variare dal rosso più delicato al rosso più accesso. Ne esistono diverse diverse: da orto, da foraggio, per l’alimentazione del bestiame e da zucchero.

La coltivazione di questa radice ha inizio attorno al XV secolo ed è coltivata in paesi caratterizzati da un clima piuttosto temperato.

Alcuni studi scientifici hanno dimostrato che la rapa rossa ha un effetto ipotensivo, depurativo, digestivo e antisettico.

La rapa rossa contiene molte sostanze benefiche per il nostro organismo come fibre utili per l’intestino, sali minerali, vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B6), vitamina A e vitamina C, antiossidanti e soprattutto tanta acqua.

Ogni rapa, infatti, è composto dal 91% di acqua e per questo sono molto indicate per combattere la ritenzione idrica.

Sono edibili sia le foglie sia le radici e posso essere consumate cotte e crude.

Il consumo a crudo permette di mantenere inalterate tutte le sostanze nutritive presenti, per questo è consigliato grattugiarle e consumarle in insalata condite con un po’ di succo di limone.

In alternativa le rape possono essere lessate, arrostite al forno o saltate in padella.

Il miglior condimento resta comunque a base di olio e limone per favorire l’assorbimento del ferro. Ottimo anche il succo a base di barbabietola in caso di anemia. In commercio si trovano confezioni sottovuoto di barbabietola rossa precotta. Oltre a queste preparazioni può essere utilizzata anche in piatti più complessi come il risotto o gli gnocchi, entrambi manterranno il classico colore rosso accesso della barbabietola.

Con la rapa rossa può essere preparata anche la pasta fresca per ravioli, lasagne e tagliatelle. Ne bastano 100 grammi uniti a circa 250 grammi di farina e uova per ottenere un bell’impasto dal colore roseo.

CIME DI RAPA RICETTE