Baccalà in umido con patate

Baccalà in umido con patate

Procedimento:

In un tegame capiente fate  appassire la cipolla tritata finemente con l’olio, la foglia di alloro e  lo spicchio d’aglio intero, aglio e alloro verrà tolto a fine cottura, aggiungete i pomodorini e due bicchieri d’acqua, appena prendono bollore inserite le patate che avrete sbucciato, lavato e tagliato a tocchetti, salate e pepate. Quando le patate arrivano a metà della loro cottura aggiungete i filetti di baccalà tagliato a pezzettoni, che avrete già lasciato  dissalare in frigorifero, in una ciotola d’acqua , che cambierete più volte al giorno, per almeno  due o  tre giorni. Con i filetti di baccalà inserite pure le olive nere intere, qualche foglia di basilico spezzettata, e un minimo pizzico di origano. Completate la cottura facendo attenzione nel mescolare a non rovinare il baccalà, meglio ancora è scuotere il tegame dai manici, per non far attaccare il contenuto. A fine cottura le patate debbono essere morbide e l’acqua evaporata. Servite il piatto ben caldo, accompagnato possibilmente da buon pane casereccio. Per la  ricchezza di alimenti  che lo compongono possiamo considerarlo un piatto unico.

Ingredienti per 4 persone:

– 700 gr. circa baccalà già ammollato

– 700 gr. circa patate

-50 gr. olive nere denocciolate

-400 gr. pomodorini

-1 spicchio d’aglio

-1 cipolla

-1 foglia di alloro

-1 pizzico di origano

-olio evo

-sale e pepe nero