Azzime dolci

Azzime dolci

Questa è la ricetta di un dolce tipico pasquale ebraico. Senza lievito come vuole la tradizione.

Si accenda come prima cosa il forno e lo s’imposti alla temperatura di gradi 180 e s’infarini la placca da forno. Quindi si prenda il calice di vino, e vi si lascino in gli anicini per un’ora.

Con l’aiuto del colino che setaccia la farina, si formi la fontana sulla spianatoia e nel buco sulla sommità di versino olio e zucchero in parti uguali. Dunque s’inizi ad impastare, si gettino gli anicini e si versi gradualmente il vino nell’impasto. Si dovrà ottenere un composto liscio ed elastico. Quindi si dia la forma di una palla all’impasto. La si stenda delicatamente con un mattarello e se ne ricavino dei cerchi con una formina e si formino con un ditale dei buchi al centro. Quindi si dispongano i cerchi sulla teglia infarinata antecedentemente e s’inforni. Devono cuocere per minuti 18 circa. Una volta dorati si sfornino e si lascino freddare.

Importante: non si aggiunga mai acqua, l’impasto non deve lievitare.

Ingredienti

500 g di farina

300 g di zucchero

Olio d’oliva q.b

1 bicchiere di vino bianco

un pugno di anicini

Azzime dolci