Arrosticini abruzzesi

Arrosticini abruzzesi

Gli arrosticini sono un classico della cucina pasquale abruzzese, ma sono talmente semplici e buoni che vengono preparati tutto l’anno. Si tratta di spiedini realizzati con la carne di ovino (pecora o castrato), tradizionalmente cotti nel “rustillire” (o furnacella), un particolare braciere di piccole dimensioni. In alternativa si può utilizzare la griglia, la piastra o il forno.
La cottura può essere effettuata senza ulteriori condimenti, ma c’è chi ama insaporirli con rosmarino, sale e pepe o peperoncino.
Preparazione
Preparate una marinata con olio extravergine d’oliva, rosmarino, sale e pepe. Disponete gli arrosticini su un piatto e bagnateli con la marinata. Se volete, potete aggiungere anche un pizzico di peperoncino o della scorza grattugiata di limone.
Cuoceteli sulla griglia, per alcuni minuti per lato, ungendoli di tanto in tanto con la marinata.
Per quanto riguarda la cottura in forno, invece, preriscaldatelo alla temperatura massima, sistemate gli arrosticini in una teglia da forno e cuoceteli per circa 4 minuti per lato.
Servite subito.
Ingredienti
800 g di carne ovina per arrosticini
olio extravergine d’oliva
scorza grattugiata di limone
peperoncino
sale
pepe