Antipasti monoporzione facili ed economici

Antipasti monoporzione facili ed economici

L’antipasto, come definisce la parola stessa, viene consumato prima dei piatti principali.

Esso ha il compito di stuzzicare l’appetito, per cui sarebbe opportuno cercare di non esagerare con le quantità, presentando sì qualcosa di gustoso, ma che sia anche appetibile esteticamente, facile da realizzare ed economico. Cosa dire della praticità e raffinatezza degli antipasti monoporzione?

Si presentano bene in quanto non hanno bisogno di essere divisi e possono essere decorati come meglio ci suggerisce la fantasia, con verdure e ortaggi di stagione.

Possiamo portare in tavola semplici tartine farcite con formaggi e salumi o con salmone affumicato, preparare rapidissimi cestini di pasta sfoglia al forno e riempirli con salse e gamberetti, scaldare sulla piastra crostini di pane, anche raffermo, e ricoprirli di nduja, salume spalmabile calabrese molto piccante, ma economico e stuzzicante.

Quando la stagione lo permette è possibile svuotare della sua polpa, utilizzando uno scavino, un succoso pomodoro, per poi riempirlo con pezzetti di mozzarella, cetriolini e mais.

Un altro modo carino e pratico è quello di presentare gli antipasti su cucchiai appositi per finger-food: dalla semplice insalata russa ad una tartare di pesce servita con un goccio di limone, o un praticissimo tocchetto di formaggio caprino aromatizzato con erbette profumate.

Perché non presentare in tavola una mousse di caprese o di tonno e olive, in pratici  bicchierini, o, ancora, una mousse di ricotta e granella di pistacchio?

Basta un po’ di fantasia e manualità e, con pochi soldi e poco tempo, si inizia pranzo o cena con un antipasto che conquisterà i commensali prima con gli occhi e poi col palato.

ANTIPASTI PER BUFFET