Alimenti che contengono proteine vegetali e animali

Alimenti che contengono proteine vegetali e animali

Le proteine sono contenute in molti cibi , in maniera diversa; ci sono anche tipi differenti di proteine che possono contribuire al nostro apporto calorico giornaliero.

Ad esempio non le troviamo solamente nella carne ma in forma diversa anche nei legumi, nel latte e yogurt di soia, nel tofu; si tratta di proteine di tipo vegetale; le troviamo anche nel glutine di frumento, come il seitan e negli affettati di tipo vegetale. Queste sono delle proteine diverse ma al tempo stesso utili al nostro corpo.

Per favorire l’assunzione delle proteine all’interno di una dieta equilibrata, dobbiamo considerare anche le uova: se ne possono mangiare una o due a settimana e vi aiutereanno a mantenere buono il livello di assunzione proteico.

Proteine vegetali

Tornando agli alimenti di tipo vegetale, come dicevamo contengono oltre alle proteine, degli elementi importanti che ci servono per stare in buona forma fisica; questi sono le fibre, le vitamine, i minerali e i grassi, che pure servono all’organismo.

Un esempio di proteine vegetali sono i fagioli, di diversi tipi: borlotti, cannellini, neri messicani, bianchi di Spagna, rossie i fagioli corona. Anche le lenticchie hanno un buon contenuto di proteine; pensiamo ad esempio a quelle giganti, verdi e le più famose, di Castelluccio. A seguire troviamo i ceci, i fagiolini, le fave, i lupini e i piselli.

Se volete contribuire al vostro apporto proteico, scegliete poi tutti quei cibi senza zuccheri e che contengono le vitamine D e B12, che contribuiranno ad integrare in modo corretto la vostra dieta.

Cibi come il tofu, che ultimamente si trova senza difficoltà in molti supermercati, le proteine vegetali, la soia disidratata, gli hamburger e le polpette vegetali. Anche il latte vegetale, lo yogurt di soia al naturale o alla frutta. Le proteine sono contenute anche nei budini di soia e nei gelati.

Proteine animali

Per quanto riguarda le proteine animali, dobbiamo sottolineare che sono utili al nostro organismo, ma non vanno assunte in maniera eccessiva; se si decide di consumare la carne, va fatto in porzioni moderate ed è meglio preferire la carne bianca a quella rossa.

Tra i cibi che contengono proteine animali, troviamo anche quelli che contengono una percentuale più o meno alta di grassi; è sempre meglio scegliere quelli che hanno pochi grassi. Troviamo in latte intero, parzialmente scremato, scremato, lo yogurt: intero o poco grasso, al naturale o alla frutta.

Per quanto riguarda i cibi dolci troviamo i gelati e dessert: budini, gelati al latte; passiamo poi al formaggio: fresco o stagionato e alle uova; vanno bene sia quelle di gallina che di anatra.

I cibi che contengono le proteine vegetali contribuiscono a fornirci degli importanti nutrienti. E’ preferibile mangiare gli alimenti di provenienza vegetale, al posto della carne, perchè in questo modo andremo a ridurre l’apporto di grassi saturi.

Un altro valido motivo è che terremo sotto controllo il livello di colesterolo e andremo ad abbassare le calorie assunte e questo avrà dei risvolti migliorativi per il nostro fisico.

Infatti le proteine vegetali, ci possono fornire più o meno le stesse proteine che ci sono nella carne, ma in meno calorie.

Cereali rafforzano le proteine

Per integrare questa piccola differenza è sufficiente inserire nella vostra dieta dei cereali, sempre di origine vegetale, che vanno a completare la vostra alimentazione e la vostra assunzione completa di proteine.

Proseguiamo parlandovi dei carboidrati; ci sono quelli di tipo complesso, che troviamo all’interno dei legumi, che insieme alle fibre sono assimilati dall’organismo in modo non veloce e prolungato, contengono anche una percentuale di proteine e ci fanno mantenere per più tempo una stabilità dei valori di glicemia nel sangue.

I cibi di questo tipo contengono oltra che le fibre, anche le vitamine del gruppo B, il ferro e il magnesio. Troviamo al loro interno anche il potassio, lo zinco e una buona percentuale di calcio. Tutti questi elementi vanno a completare insieme alle proteine, il nostro fabbisogno giornaliero.

Inoltre i legumi ad esempio, hanno una quantità minima di grassi e fanno bene all’apparato vascolare generale, in più siccome contengono poco colesterolo, anzi praticamente non lo contengo, possono essere consumati anche più volte alla settimana.

Al contrario il latte e le uova contengono grassi saturi e colesterolo, quindi vanno consumati con moderazione. Un altro problema legato ai latticini è il lattosio, lo zucchero del latte, che non è facilmente digeribile per molte persone.

Abbassano il colesterolo

Tornando agli alimenti di tipo vegetale, che contengono proteine, ci sono una serie di vantaggi per la salute, perchè abbassano i rischi legati all’assunzione di colesterolo, che a lungo andare può portare a delle patologie a livello vascolare.

Con i cibi vegetali abbasseremo anche il rischio di sviluppare il diabete mellito. I legumi ad esempio hanno un altro effetto benefico e preventivo per il nostro organismo, perchè vanno ad abbassare in modo significativo le percentuali di sviluppo di malattie legate al colon, al pancreas e alla prostata.

I prodotti di soia poi oltre ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue sono in grado anche di regolare la pressione arteriosa.

Le fibre che osno all’interno di questi prodotti e dei legumi, riducono poi il rischio di malattie cardiovascolari, non facendoci rinunciare alle proteine e proteggono anche dalle infezioni.

Un consiglio che vi diamo, quando assumente le proteine che sono all’interno dei prodotti vegetali e quello di stare attenti al condimento, che non deve essere eccessivo.

Poco olio quindi, niente margarina, salse varie e maionese. Altro segreto per assumere le proteine e ridurre i grassi, quando consumate i legumi secchi, ricordate di lasciarli in ammollo prima della cottura; in questo modo andrete ad idratare i fagioli, e avrete un maggiore assorbimento si adelle proteine che dei minerali all’interno dei fagioli.

Dopo averli lessati potete condirci l’insalata, con olio ed erbe, potete consumarli all’interno dei sughi per la pasta oppure frullarli per farci delle creme, potete consumare un’ottima insalata con fagioli e sedano. I legumi si prestano poi molto bene per fare delle zuppe.

Privilegiate sempre i legumi freschi o secchi cucinati in casa, rispetto a quelli in scatola o surgelati. Se vi organizzate un po’ di tempo prima, potete cucinarli in maniera più naturale e mangiarli divisi in più giornate all’interno della settimana.