Alimenti che contengono Omega3

Siamo soliti associare gli Omega 3 al pesce, ma questi importanti acidi grassi sono contenuti anche in altri alimenti. Oltre ad essere presenti nel pesce, quindi, si trovano anche nei crostacei, nel tofu, nelle mandorle, nelle noci e in alcuni oli vegetali come l’olio di semi di lino e l’olio di nocciole. L’olio di lino è in assoluto la fonte vegetale più ricca di Omega 3, gli altri cibi elencati ne contengono in quantità decisamente inferiori.
Una piccola percentuale di questi acidi grassi è presente anche nei vegetali a foglia verde, come spinaci, broccoli, lattuga e cavolo verde. Tra le leguminose è la soia ad averne in quantità maggiori, e quindi anche i suoi derivati, come tofu e il latte. Seguono fagioli, piselli, lenticchie e ceci.
Perché sono importanti gli Omega 3
Gli esperti consigliano di seguire un’alimentazione povera di grassi saturi e colesterolo e con un apporto moderato di grassi totali. Le diete ricche di grassi saturi, infatti, aumentano i livelli di colesterolo nel sangue, mentre quelle con grassi monoinsaturi e polinsaturi li abbassano. Nella categoria dei grassi polinsaturi troviamo gli Omega-3 e gli Omega-6, che, se ben bilanciati, contribuiscono al corretto funzionamento del nostro organismo. Gli Omega 3, in particolare, sono importanti per la protezione del sistema circolatorio e per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.
Altri studi hanno legato gli Omega 3 alle funzioni cerebrali e a quelle visive. Secondo alcune ricerche, infatti, questi acidi grassi potrebbbero svolgere un ruolo importante nella prevenzione della degenerazione maculare e avere effetti benefici in alcune patologie depressive.