Alimenti a calorie zero: quali sono e funzione

Alimenti a calorie zero: quali sono e funzione

Sarà difficile da credere, ma ci sono alimenti a calorie zero; o meglio a calorie negative, questa la definizione degli addetti ai lavori, cioè i nutrizionisti.

Se pensate di iniziare una dieta, non potete farne a meno; sono deglialimenti che possono contrastare il vostro senso della fame e aiutarvi a perdere peso, o se preferite a mantenervi in forma.

Brucia Grassi Naturali

Contengono così poche calorie, che praticamente sono maggiori le calorie che consumerete per digerirli. Questo è uno degli aspetti più positivi, oltre al fatto che potranno svolgere una funzione depurativa. Sono anche conosciuti per essere degli ottimi brucia grassi naturali, che quindi non possono mai mancare nella vostra tavola.

Si adattano molto bene a qualsiasi tipo di dieta, da quelle iperproteiche a quelle chetogeniche. Anche se mangiate una quantità maggiore di carboidrati, vi porteranno molti effetti benefici da tutti i punti di vista, primo su tutti la leggerezza.

I cetrioli sono sicuramente tra i più interessanti da questo punto di vista. Ogni 100 grammi di cetrioli contengono solamente 16 kcal.

Sono composti per la maggior parte di acqua e contengono molta vitamina C; inoltre svolgono una buona funzione di contrasto alla ritenzione idrica.

Un altro alimento utile da questo punto di vista è rappresentato dagli asparagi; ricchi di acido folico, gli asparagi hanno molte proprietà diuretiche, sono anti-ossidanti e combattino le infiammazioni di vario genere. Inoltre vanno a velocizzare anche il metabolismo.

Anche in questo caso le calorie sono poche, parliamo di 20 kcal ogni 100 grammi.

Andando avanti con la nostra rassegna di cibi a calorie zero, troviamo i cavolfiori, che vengono definiti come un supercibo per eccellenza; si possono inserire insieme a molti tipi di alimenti che normalmente preferiamo.

Cavolfiore, sedano e carne di maiale

Il cavolfiore si può consumare anche da solo, in quanto possiede un sapore molto deciso; contine solo 25 kcal per 100 grammi; dal punto di vista delle vitamine contiene molta vitamina C.

in seguito troviamo il sedano; anch’esso ha un apporto calorico molto basso; parliamo di 16 kcal ogni 100 grammi.

Il sedano è fatto per il 75% di acqua e contiene molte fibre, oltre al sodio e al potassio, che lo rendono un cibo adatto a chi conduce una dieta ipocalorica o a chi fa dello sport in maniera regolare.

Oltre alla verdura, ci sono anche dei tipi di carne a bassissimo contenuto di calorie; parliamo delle carni bianche. Sono povere di grassi e contengono molte proteine e poche calorie.

Se avete bisogno di nutrirvi senza assumere troppe calorie potete contare sulla carne di pollo, che contiene 172 kcal ogni 100 gr, carne di tacchino, 144 kcal ogni 100 gr e carne di maiale senza grasso, che conta 145 kcal ogni 100 gr.

Diciamo che fra i cibi contenenti proteine, a parte le verdure, le carni bianche sono tra quelle che contengono meno calorie in assoluto.

Anche per questo motivo sono molto prescritte dai nutrizionisti, anche nei casi in cui si devono condurre delle diete che prevedono un grande quantitativo di proteine.

Proseguendo con le verdure, troviamo i pomodori; contengono solamente 18 kcal per 100 grammi e assicurano un grande apporto di vitamina C e di licopene, quella sostanza che dona a loro quel colore rosso brillante.

I pomodori possono essere anche mangiati dopo una loro cottura; sono in grado di contrastare gli alti livelli di colesterolo e anche la pressione alta.

Per chi è a dieta è possibile mangiare anche la pasta con il pomodoro semplice; è sufficiente non fare una cottura troppo prolungata e soprattutto senza soffritti.

Proseguendo troviamo la papaya; è un alimento che contiene 46 kcal per 100 grammi, la papaya è ricca di vitamina C, E e A; anch’essa ha delle riconosciute proprietà antiossidanti e riesce anche a contrastare l’insorgere di artriti.

Contiene anche una buona quantità di fibre, che aiutano la regolarità intestinale mantengono basso il livello di colesterolo.

Alltro cibo che viene spesso usato come ottimo condimento per insaporire le pietanze è il peperoncino; riesce a velocizzare il metabolismo, facendo in modo che in nostro corpo tenda a consumare più calorie.

Peperoncino placa la fame

La quantità di calorie che troviamo all’interno del peperoncino sono 40 kcal per 100 grammi; oltre a questo i peperoncini placano anche la fame.

Passiamo al capitolo frutta, parlandovi delle mele; ci sono sia quelle rosse, ma soprattutto quelle verdi che contengono 52 kcal per 100 grammi.

Sicuramente ci sono dei frutti che hanno meno calorie delle mele, ma queste ultime sono tra i frutti più ricchi di fibre; hanno un basso indice glicemico e riescono anche a contrastare la fame nei periodi di dieta.

Tra le bevande troviamo il caffè; una tazza contiene solo 2 calorie; la caffeina inoltre va a stimolare il ritmo del metabolismo; è bene però non superare le tre tazzine al giorno, per non andare incontro a affetti collaterali.

Per avere il suo effetto deve essere consumato assoluto, senza zucchero, panna o latte.

Insalata per digerire

In seguito troviamo l’insalata, ceh dovrebbe essere sempre presente in ogni vostro pasto; è consigliabile mangiarla prima di iniziare il pasto principale; contiene molte fibre, che sono un primo aspetto positivo; inoltre, aiuta a regolarizzare le funzioni intestinali, prevenendo così eventuali gonfiori; un altro aspetto positivo e quello relativo alla sensazione di appetito.

Poche calorie anche per l’ananas, che brucia anche i grassi in maniera molto efficace ed è anche un metodo utile per andare a contrastare la cellulite. Aiuta anche la digestione e ha un effetto depurativo e drenante.

Si può mangiare al posto dei dolci, senza per questo rinunciare al gusto.

Un altro cibo che contiene poche calorie è il salmone; anche se è conosciuto come un pesce grasso, contiene dei grassi buoni ì, anzi ottimi per il nostro organismo e ha un apporto calorico limitato.

Inoltre contiene un’alta percentuale di omega 3, che fa bene al cervello e aiuta a bruciare i grassi.

Proseguendo troviamo la menta; questa è conosciuta spesso come un plus per la preparazione dei piatti, ma contiene pochissime calorie e soprattutto aiuta a stimolare il metabolismo.

Grazie alla menta andremo a bruciare più calorie e soprattutto a diminuire il grasso addominale.

Prima di bere il tè ad esempio ne potete mettere 10 foglie all’interno.

A proposito di metabolismo attivo, non possono mancare i broccoli, che oltre al basso contenuto calorico hanno anche un’azione antitumorale e quindi non dovrebbero mai mancare all’interno della vostra dieta.