Alimentazione corretta per rafforzare le ossa

Alimentazione corretta per rafforzare le ossa

Dolori articolari. Noi siamo ciò che mangiamo e questa considerazione è approvata dai medici. Esiste, infatti, un’alimentazione apposita anche per rafforzare le ossa contro osteoporosi e artrosi

Artrosi e Osteoporosi Cosa mangiare

OSSA GIOVANI ? SI MA COME?
L’artrosi è una patologia reumatica, che con l’avanzare degli anni, può impedire o rendere doloroso anche il più semplice movimento a causa dell’usura e della degenerazione della cartilagine articolare e dell’osso stesso. È la più diffusa tra le malattie reumatiche. Le parti del corpo più colpite sono l’anca, il ginocchio, la colonna vertebrale, le dita delle mani, il polso, il gomito e le spalle. Fondamentale è prevenire l’osteoporosi.


L’osteoporosi è una malattia caratterizzata da una ridotta massa scheletrica e da un deterioramento del tessuto osseo. È considerata una delle malattie più serie per la sua elevata diffusione e per la frequente invalidità che determina. È stato calcolato che in Italia il numero degli osteoporotici varia tra i 3.700.000 e 5.000.000!

E a soffrirne siamo soprattutto noi donne dopo la menopausa.
Gli alleati di ossa e articolazioni? Sole, alimentazione e movimento un vero mix di salute e benessere.
Ma non basta il sole per la produzione della Vitamina D. Va assolutamente integrata!

Attività fisica e vitamina D

Fondamentale è l’attività fisica: favorisce la circolazione sanguigna, quindi l’ossigenazione di tutto l’organismo e al tempo stesso stimola il metabolismo giovando anche a ossa e articolazioni. Pensate che l’astronauta John Glenn scoprì che gli astronauti in assenza di gravitazione soffrivano di osteoporosi. Il movimento sulla terra quindi favorisce la produzione e la rigenerazione delle ossa! Fondamentali al mattino delle camminate di circa 30 minuti per arrivare fino a un’ora senza sforzare eccessivamente l’organismo.

Quindi è bene iniziare con gradualità.
Alimentazione: è fondamentale associare una buona alimentazione, ricca di calcio. L’organismo ha bisogno di circa un grammo di calcio al giorno.

Tra i cibi che ne sono più ricchi oltre allo yogurt e ai latticini, abbiamo la frutta secca, come mandorle, noci, nocciole e tra la frutta fresca le fragole, i fichi, il mango e le mele.

Il pesce rispetto alla carne contiene più calcio. Altra possibilità di assimilare il calcio è scegliere acque minerali che ne siano ricche (leggere l’etichetta e scegliere quella con più alto contenuto di calcio). Buon fine settimana e speriamo che il tempo sia clemente perché questa umidità non ci aiuta