Risotto con zucchine e salmone

Risotto con zucchine e salmone

Risotto zucchine e salmone  procedimento ed ingredienti

Risotto con le zucchine


Ingredienti per 2 persone 
N*1 zucchina 
Gr 100 di riso 
Gr 50 di salmone affumicato 
N*1 aglio
Mezzo bicchiere vino bianco
N*1 ciuffetto di prezzemolo 
N*1 bustina di zafferano 
Brodo vegetale , pepe, olio q.b

Spuntate, lavate, asciugate e mondate a rondelle la zucchina.
Fate scaldare in padella un po’ d olio e aglio,fate tostare il riso e dopo un po’ sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare . Fatto cio, aggiungete il brodo e lo zafferano e lasciate cuocere per circa 17 minuti.
A cottura ultimata completare con una spolverata di prezzemolo, pepe nero e salmone . Date una bella mescolate e servite.

N.B. Tra gli ingredienti non ho aggiunto il sale perché il brodo ne contiene una piccola parte e secondo me non c’è bisogno di aggiunta.

Salmone: consigli utili su come sceglierlo e cucinarlo

Il tonno e il salmone rappresentano una soluzione veloce, si trovano in lattine di alluminio e sottovuoto a fette, sono i più richiesti nei ristoranti giapponesi, o serviti all’antipasto come tartare o carpacci nei ristoranti tradizionali. Sono ricchi di ricchi di acidi grassi essenziali della serie Omega 3, hanno proprietà antiossidanti ed effetti benefici sul sistema nervoso. L’importante è evitare di abusarne e controllare la loro provenienza e il tipo di allevamento, preferendo gli allevamenti estensivi a quelli in vasca, il pescato in mare aperto a quello proveniente da mari a rischio di inquinamento perché essendo pesci di grande taglia e hanno tempo di accumulare nel loro grasso metalli pesanti – alluminio, piombo, arsenico e mercurio – gli stessi che inquinano il mare. 
Inoltre queste varietà di pesci, quando in scatola, contengono anche elevate quantità di sodio, senza contare che sono prodotti conservati in alluminio e in oli vegetali raffinati e di scarsa qualità.
È sempre meglio preferire il prodotto in vasetto di vetro e in olio extravergine di oliva, che protegge dall’irrancidimento gli acidi grassi essenziali; va sgocciolato bene e associato a un’insalata mista, limitando il sale e aggiungendo aceto o limone.